Schermata 2015-02-25 alle 13.45.34

Matteo Rocco: troppa classe G nell’immobiliare.

Matteo Rocco prosegue la sua rassegna stampa.

Questa settimana si parla della qualità energetica degli immobili in Italia.

di Matteo Rocco

ufficio-vendite_immobili-legnano

Rieccoci qui a parlare di immobili, e oggi sul giornale di è balzata all’occhio questa notizia che sapevo ma che fa sempre molta specie: in Italia quasi il 90% della compravendita degli immobili è in classe G.

Avete capito bene: G. Certo, crescono le nuove costruzioni in classe A e A+, ma il mercato complessivo è ancora fermo alla classe G.

attestato_certificazione_energetica_settembre_2011

Tuttavia nelle dinamiche di mercato di alcuni segmenti sembra aumentare il peso della qualità energetica, come nel caso degli immobili di pregio.

Se da una parte aumenta la consapevolezza dell’importanza della variabile energetica di un edificio sia da parte di chi compra che di chi vende un immobile, lo strumento della certificazione energetica continua a non essere percepito come utile nell’orientare il mercato verso immobili efficienti.

Schermata 2015-02-25 alle 13.31.14

Insomma, una vexata quaestio che continua a far discutere imprenditori, addetti ai lavori e ahimè, i cittadini italiani.

Seguimi su Google+

Matteo Rocco

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>