Archivi tag: accesso al credito

Affitti e acquisti: arrivano le agevolazioni!

La rassegna stampa di Matteo Rocco: Fondo di Garanzia Incentivi fiscali per chi acquista e chi affitta

Matteo Rocco: due notizie interessanti in una settimana, contributi economici fondamentali per risollevare la situazione del settore immobiliare in Italia

Ci sono settimane in cui faccio fatica a trovare notizie interessanti da condividere con i miei lettori. Non perché il settore immobiliare non sia una costante fonte di ispirazione, più che altro perché viviamo in un paese che lotta costantemente per uscire dalla crisi e dalla stagnazione, soprattutto nel nostro settore.
Ma questa settimana, proprio nel periodo in cui mano a mano tutti stiamo rientrando dalle ferie con la carica giusta per iniziare un nuovo anno lavorativo, ho deciso di condividere due notizie davvero molto positive

200 miliardi di euro per chi compra, ristruttura e migliora l’efficienza energetica

matteo roccoQuando ho letto la notizia su Edilportale Prima casa, ok al Fondo di Garanzia da 200 milioni di euro quasi non riuscivo a crederci. Si tratta di un Fondo che era già stato approvato nel corso del 2014 e che è stato liberato per essere utilizzato tra il 2014 e il 2016. Nell’articolo si legge in dettaglio quali sono le categorie di persone che potranno avere primariamente accesso a questi soldi: giovani coppie, genitori single con figli, persone con un’età inferiore ai 35 anni con contratti di lavoro atipici.

Incentivi fiscali per chi compra per affittare e per chi affitta

Stamattina sono andato a fare colazione in un bar vicino a casa mia a Legnano. Gustavo una meravigliosa brioche alla crema e un cremoso cappuccino quando l’occhio mi è caduto su un articolo in prima pagina sul giornale. In quel momento non avevo molto tempo per leggere tutto, ma mi sono detto: “Matteo Rocco, questa è una notizia chiave per la tua rassegna stampa”- E appena sono arrivato in ufficio ho fatto una semplice ricerca su Google. Ed ecco l’articolo che stavo cercando: Casa, agevolazioni fiscali agli inquilini e a chi affitta

L’articolo pubblicato su Il Messaggero è molto dettagliato e spiega esattamente come verranno utilizzati gli 1,7 miliardi di euro sotto forma di agevolazioni e incentivi fiscali. Gli aspetti più interessanti sono la riduzione della cedolare secca dal 15 al 10% e l’istituzione di due Fondi, uno per il sostegno all’accesso all’affitto e uno per gli inquilini morosi.

Se penso a come avevo iniziato questo blog, con le pessime dichiarazioni arrivate dall’ANCE sulla drammatica situazione dell’edilizia, oggi mi sento un po’ più ottimista. Almeno per la situazione degli affitti.

 

Edilizia sempre più in ginocchio?

Rassegna stampa di Matteo Rocco – Edilizia: dopo il convegno dei costruttori nessuna novità

Matteo Rocco, imprenditore, porta avanti una rassegna stampa bisettimanale sui settori immobiliare e agroalimentare, cuore delle sue attività. Le ultime novità dal settore immobiliare.

Guardate questo video del febbraio 2012, in cui viene intervistato Paolo Buzzetti, Presidente dell’ANCE, l’Associazione Nazionale Costruttori Edili.

Buzzetti descriveva una situazione drammatica. 550.000 posti di lavoro persi, mancanza di liquidità, pesantissimi ritardi dei pagamenti da parte delle pubbliche amministrazioni.

Le richieste di categoria riguardavano, nel 2012, lo sblocco dei pagamenti, nuove norme sull’accesso al credito, un allentamento del patto di stabilità per permettere agli enti locali di spendere per le infrastrutture.

Ora guardate questo video, girato da Sky nel luglio del 2014.

Il protagonista è lo stesso Buzzetti e la voce del cronista racconta come i posti di lavoro persi in Italia dal 2008 nel settore dell’edilizia siano 790.000, tra diretti e indotto, 58 i miliardi di fatturato, 70.000 le imprese che hanno chiuso e 14.000 i fallimenti.

I dati sono ancora più spaventosi del 2012.

Pare che nel cosiddetto Decreto Sblocca Italia siano incluse norme che dovrebbero favorire una ripresa dell’edilizia e forme di defiscalizzazione sulla casa. Pare che si apriranno 21.000 progetti di riqualificazione per l’edilizia scolastica.

Staremo a vedere, pronti tra un anno a pubblicare il nuovo video, si spera più ottimista.