Archivi tag: settore immobiliare

Imprenditori ed Expo 2015 di Matteo Rocco

Matteo Rocco prosegue la sua rassegna stampa. Questa settimana si parla di imprenditori ed Expo, a poco meno di 100 giorni dal grande evento.

di Matteo Rocco

Expo2015

Se ne parla ormai da giorni su tutte le grandi testate giornalistiche,
Expo è vicino ed è tempo di bilanci.

Ma oggi non parlerò delle solite polemiche che girano intorno all’esposizione,
bensì voglio guardare il bicchiere mezzo pieno e darvi una notizia positiva.

87

Sono aumentati gli imprenditori coinvolti nel progetto, passando dal 4,7% dello scorso anno al 7,9% di questi giorni, con un business totale che arriva a interessare una impresa lombarda su quattro.

Questa è un’ottima notizia per l’imprenditoria lombarda,
che forza ha trovato in Expo una valida occasione, anche magari
accorgendosene un po’ in ritardo visto che l’aumento sostanziale
è arrivato solamente nell’arco degli ultimi mesi.

A rivelarlo è l’indagine “Economia e impresa- 2015” realizzata dalla Camera di Commercio di Monza e Brianza – che ha coinvolto circa 400 piccoli e medi imprenditori lombardi, dei diversi settori, nel mese di gennaio 2015.

54

Tra commesse, eventi e iniziative legate all’evento il 26% degli imprenditori avrà ricadute dirette sul proprio giro d’affari.

Insomma, una buona notizia in mezzo a tanti dubbi e perplessità.
Come sempre mi piace vedere il bicchiere sempre mezzo pieno,
e questa mattina la notizia mi ha fatto fare un grande sospiro di sollievo.

(a cura di Matteo Rocco)

Affitti e acquisti: arrivano le agevolazioni!

La rassegna stampa di Matteo Rocco: Fondo di Garanzia Incentivi fiscali per chi acquista e chi affitta

Matteo Rocco: due notizie interessanti in una settimana, contributi economici fondamentali per risollevare la situazione del settore immobiliare in Italia

Ci sono settimane in cui faccio fatica a trovare notizie interessanti da condividere con i miei lettori. Non perché il settore immobiliare non sia una costante fonte di ispirazione, più che altro perché viviamo in un paese che lotta costantemente per uscire dalla crisi e dalla stagnazione, soprattutto nel nostro settore.
Ma questa settimana, proprio nel periodo in cui mano a mano tutti stiamo rientrando dalle ferie con la carica giusta per iniziare un nuovo anno lavorativo, ho deciso di condividere due notizie davvero molto positive

200 miliardi di euro per chi compra, ristruttura e migliora l’efficienza energetica

matteo roccoQuando ho letto la notizia su Edilportale Prima casa, ok al Fondo di Garanzia da 200 milioni di euro quasi non riuscivo a crederci. Si tratta di un Fondo che era già stato approvato nel corso del 2014 e che è stato liberato per essere utilizzato tra il 2014 e il 2016. Nell’articolo si legge in dettaglio quali sono le categorie di persone che potranno avere primariamente accesso a questi soldi: giovani coppie, genitori single con figli, persone con un’età inferiore ai 35 anni con contratti di lavoro atipici.

Incentivi fiscali per chi compra per affittare e per chi affitta

Stamattina sono andato a fare colazione in un bar vicino a casa mia a Legnano. Gustavo una meravigliosa brioche alla crema e un cremoso cappuccino quando l’occhio mi è caduto su un articolo in prima pagina sul giornale. In quel momento non avevo molto tempo per leggere tutto, ma mi sono detto: “Matteo Rocco, questa è una notizia chiave per la tua rassegna stampa”- E appena sono arrivato in ufficio ho fatto una semplice ricerca su Google. Ed ecco l’articolo che stavo cercando: Casa, agevolazioni fiscali agli inquilini e a chi affitta

L’articolo pubblicato su Il Messaggero è molto dettagliato e spiega esattamente come verranno utilizzati gli 1,7 miliardi di euro sotto forma di agevolazioni e incentivi fiscali. Gli aspetti più interessanti sono la riduzione della cedolare secca dal 15 al 10% e l’istituzione di due Fondi, uno per il sostegno all’accesso all’affitto e uno per gli inquilini morosi.

Se penso a come avevo iniziato questo blog, con le pessime dichiarazioni arrivate dall’ANCE sulla drammatica situazione dell’edilizia, oggi mi sento un po’ più ottimista. Almeno per la situazione degli affitti.